arte e scienza dell'attore 1

Cari lettori di Passioni Virtuali &Reali,

Oggi abbiamo intervistato per voi Gianluca Testa, attore e autore  libro “Arte e scienza dell’attore.” Strategie segrete del Corpo-Mente”.

Ciao Gianluca, siamo molto curiosi di sapere come nasce il tuo libro e a che tipo di pubblico si rivolge…

“Arte e scienza dell’attore, il libro sull’espressività generativa, dal titolo sembrerebbe dedicato esclusivamente ad attori e appassionati di recitazione. In realtà è un libro utile a tutti, perché tratta la capacità di trasformarsi per interpretare i ruoli che affrontiamo nella nostra esistenza, indagando il processo di trasformazione anche attraverso l’ausilio di scienze come la filosofia, la psicologia, l’antropologia, la linguistica e la fisica quantistica.”

Da quanto tempo scrivi o sei appassionato di scrittura?

Appassionato di scrittura (e prima ancora di lettura) da sempre. Anzi la scrittura è stato il primo mezzo con cui ho iniziato ad esprimermi “ufficialmente” nel mondo dell’arte, anche se poi è diventata una attività apparentemente secondaria e poco battuta nel mio percorso. Il primo libro l’ho concluso prima di compiere 8 anni e pubblicato grazie alla vittoria di un concorso letterario per inediti.

RAGGI D’ILLUSIONE (il volumetto è ancora presente in qualche biblioteca).
Più che per il contenuto (ispirato da precoci e temerarie letture di Rimbaud, Baudelaire ed Edgar Allan Poe) vendette un bel po’ di copie perché la gente era incuriosita da questo bizzarro marmocchio che scimmiottava i poeti maledetti, fui anche invitato ad una importante trasmissione televisiva dell’epoca correndo il rischio di diventare un fenomeno da baraccone ma da buon poeta maledetto feci i capricci e rifiutai. Mi è andata bene.

Hai un idolo a cui ti ispiri?

Più che un idolo, dei maestri. E sono moltissimi. Alcuni conosciuti di persona, viaggiando in giro per il mondo, altri purtroppo solo attraverso i libri. Te ne cito tre che sono stati di grande ispirazione per lo sviluppo del metodo espressività generativa: Michail Cechov, per la sua tecnica del gesto psicologico; Milton Erickson, l’inventore dell’ipnosi moderna, per la capacità di generare stati con l’uso delle parole e Richard Bandler, con cui mi sono certificato in Programmazione Neuro Linguistica.

 Gianluca Testa e i suoi film: Il primo film in cui hai interpretato un ruolo importante come ti sei sentito?

Il film più difficile è stato senz’altro MAD IN ITALY di Paolo Fazzini, in cui ho dovuto esplorare e indossare i panni di un serial killer. La preparazione del ruolo è stata molto sofferta ma anche
catartica. Ultimi ruoli interpretati sono un giornalista sulle tracce di un assassino nel film Abisso Nero di Ronald Russo, che uscirà al cinema ad Ottobre, e una serie di spot ispirati al film Her di Spike Jonze, usciti sulle Reti RAI questo Luglio, per la campagna del Ministero della Salute e dell’Ambiente sulla sensibilizzazione dell’uso del cellulare.
Inoltre ho da poco lanciato sulla pagina Facebook del Centro Internazionale Studi Espressività Generativa un format di crescita personale dal titolo PILLOLE PER DANZARE NELLA PIOGGIA in cui racconto alcune storie e metafore con l’obiettivo di ispirare le giornate degli utenti e condividere alcune perle di antica saggezza zen. Invito chi sta leggendo queste righe ad andarsele subito a vedere se non l’avesse già fatto, è gratis, durano meno di due minuti e fanno benissimo alla salute 🙂

Oggi sei anche regista, di cosa parla il tuo ultimo film?

Premetto che la mia attività nel campo della regia segue strade sperimentali, che prendono forma attraverso un nuovo genere: il Teatro formattivo. L’obiettivo è ispirare il pubblico attraverso storie in grado non solo di intrattenere ma di formare, un po’ come accadeva negli spettacoli dell’antichità classica. L’ultimo progetto distribuito è la Trilogia del Potere, sulla leadership. A Maggio ha ricevuto 5 premi al Festival di Grottammare (tra cui Miglior Regia,Miglior Film, Miglior Sceneggiatura e Miglior Attore). Sono appena usciti i primi dvd Teatroformattivo in tiratura limitata, che possono essere richiesti scrivendo al Centro Internazionale Studi Espressività Generativa (pagina Facebook o email).

 

Cosa insegni nei tuoi corsi dedicati all’espressività generativa?

Con questo metodo aiuto gli attori a generare nuovi strumenti efficaci e personalizzati per costruire un personaggio e una scena e metterli subito in pratica recitando nei film e cortometraggi EG SHORT ed EG MOVIES del Centro Internazionale Studi Espressività Generativa.
Ma gli eventi e i i workshop sono aperti a chiunque desideri migliorare la propria vita privata e professionale implementando strategie di trasformazione, attivando lo stato desiderato in ogni situazione e utilizzando i propri mezzi espressivi nel modo più completo ed efficace, fino a coincidere pienamente con l’identità che vuole.

 

 Le tue iniziative, eventi, contatti .

PER GUARDARE LE PUNTATE DI PILLOLE PER DANZARE NELLA PIOGGIA

 

Per chi vuole seguirlo sui social:

  • Gianluca Testa
    https://www.instagram.com/gianlucatesta.eg/
    https://www.facebook.com/gianlucatestapage/
    Centro Internazionale Studi Espressività Generativa
    https://www.facebook.com/espressivita.generativa/

 

  • Per il libro ARTE E SCIENZA DELL’ATTORE
https://www.amazon.it/Arte-Scienza-Dellattore-Strategie-Corpo-mente/dp/1537088890
  • PER INFORMAZIONI SUI CORSI DI RECITAZIONE
https://www.egactor.com/
  • PER INFORMAZIONE SUI CORSI DI CRESCITA PERSONALE

https://centrostudieg.com/

  • PER ORDINARE DVD TEATROFORMATTIVO O PER INFORMAZIONI, COLLABORAZIONI, ORGANIZZAZIONE DI PROIEZIONI ED EVENTI:

Scrivere a teiamania@yahoo.it

 

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *