Different Player

DifferentPlayer: Oggi è la volta di “DifferentPlayer” o “Giocatore diverso”. Vediamo in cosa consiste questo progetto!

L’ideatore del progetto si chiama Giuseppe…

  • Different Player, è il nome del tuo progetto. Giuseppe, se ti dovessi descrivere , cosa diresti di te?

 

Mi ritengo una persona equilibrata, molto paziente e simpatica. Come pregio bonus, sono interista 😀

 Difetti sicuramente sono testardo, puntiglioso, troppo accondiscendente (gran brutto difetto questo).

Hobbys amo moltissimo cinema e teatro e leggere, leggo moltissimo, d’altronde si sa, chi non legge vive una vita sola, mentre chi legge, vive milioni di vite e adoro questa cosa.

Scrivo poesie e racconti, un mio sogno che prima o poi realizzerò è la pubblicazione di un mio romanzo (su cui sto già lavorando in gran segreto)

 



 

 

  • Il tuo rapporto con il tuo lavoro, ti piace quello che fai? Per te è una passione vera o ti sei adattato al contesto in cui vivi?

 

Il mio lavoro “normale” è avvocato civilista, professione che amo perché ho sempre creduto nella giustizia.

Su internet invece dove sono conosciuto con il nickname “DifferentPlayer80” non solo cerco di far divertire il mio pubblico, ma ANCHE e SOPRATTUTTO diffondere un messaggio di inclusione, perché per chi si trova in condizione di disabilità (come il sottoscritto) nonostante i grandi passi avanti che sono stati fatti nel corso degli anni, c’è ancora moltissimo da fare.

Il mio sogno è che non si parli più di diversamente abili e normodotati, ma semplicemente di persone, appartenenti alla stessa razza: quella umana.

Ritornando al discorso di prima, ferma restando la passione, la vita è sempre questione di “adattamento”, nessuna cosa o ambiente nasce perfetto, ma bisogna sempre cercare di trarre il meglio da quello che si ha a disposizione (compreso se stessi)

 

 

  • Quali ostacoli, se ci sono stati, hai sperimentato durante il percorso e come li hai superati? Cosa diresti a chi comincia un percorso come il tuo. Quanto è stata importante per te la passione che hai messo in quello che stavi realizzando.

 

Nella mia vita posso dire che sono stati principalmente due i GRANDI ostacoli che ho dovuto affrontare e superare.

Il primo: la mia disabilità, non tanto come si potrebbe facilmente pensare dal punto di vista “pratico”, quello dipende dalla società in cui viviamo e non lo si può controllare, ma da punto di vista “mentale”; vi posso assicurare che è molto più difficile superare una barriera mentale che una architettonica, e le barriere mentali, quelle che comunemente chiamiamo “pregiudizi”, sono molto radicati nella nostra società e sono “erbacce” difficilissime da estirpare.

Il secondo ostacolo ENORME, è stata la prematura scomparsa di mio fratello Mauro.

Quando succede qualcosa di questo tipo inevitabilmente una parte di te muore, ma come quando si subisce una importante operazione dove ti tolgono metà cervello o metà del cuore, con la restante metà bisogna cercare di adattarsi e fare in modo di andare avanti per far si che la vita che si ha davanti non sia solo un eterno “requiem di rimpianti” per la vita che ci si è lasciati alle spalle.

La felicità non è una entità astratta da trovare in qualche luogo remoto della Terra, essa si trova dentro di noi e tocca a noi celebrarla al meglio con la nostra vita.

Passando al resto della domanda, la passione è fondamentale in tutto, se non ci si mette prima quella in qualsiasi cosa si stia tentando di fare o trasmettere, si pagherà inevitabilmente lo scotto di qualcosa che verrà al 100% male e privo dell’efficacia che avrebbe potuto avere se fosse stata fatta con PASSIONE.

Chi intende iniziare un percorso indipendentemente da quale esso sia, deve prima di tutto credere in se stesso, che è una cosa FONDAMENTALE e subito dopo una volta fissati bene in mente quali sono gli obiettivi che intende perseguire, non fermarsi davanti a nulla nemmeno di fronte agli ostacoli che inevitabilmente gli si pareranno davanti, nella vita non è importante non cadere mai, ma è fondamentale invece trovare sempre la forza di rialzarsi.

 



 

 

  • Il tuo rapporto con la vita, il tuo motto, le tue credenze.

 

Credo di avere un buon rapporto con la vita in generale, il mio motto è “non può piovere per sempre” e tendo sempre a vedere il bicchiere mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto.

Sono nato in una famiglia cristiana e lo sono stato anche io per moltissimo tempo, tuttavia dopo l’evento traumatico che ha colpito la mia famiglia (e quindi anche me) la mia fede ha vacillato moltissimo e sono attualmente “agostico”: non conosco se Dio o qualunque entità superiore esista realmente, ma indipendentemente da questo è compito di ogni essere umano comportarsi bene.

 

 



 

 

  • Il tuo idolo, c’è qualcuno a cui ti ispiri per realizzare la tua vita?

 

Sicuramente mia fonte di ispirazione sono tutti quei soggetti che per antonomasia vengono definiti sognatori, eccentrici, e “pazzerelli”.

Penso ad esempio ad Elon Musk, Steve Jobs o Bill Gates.

Lo sguardo deve essere sempre proiettato a quello che ancora non c’è, il presente non deve essere un punto di arrivo, ma un punto di partenza per creare qualcosa di meglio.

 

 



 

 

 

  • Il libro, l’opera d’arte, o la trasmissione televisiva/ radiofonica  (ecc…) più famosa che avresti voluto realizzare tu

 

Come opera d’arte avrei voluto realizzare “Il Cenacolo” conosciuto ai più come “l’ultima cena” un meraviglioso dipinto a muro realizzato da Leonardo da Vinci, il mio personaggio storico preferito in assoluto; un vero genio che ha lasciato un marchio indelebile nella storia.

Come libro avrei voluto realizzare “Harry Potter”

Nonostante sia un libro relativamente recente, sono convinto che è un’opera che non verrà mai dimenticata e/o passerà in secondo piano.

E’ affascinante il mondo magico che è stato creato e poi con personaggi così caratterialmente ben definiti: bellissimo!

Non guardo molto le trasmissioni televisive, ma certamente mi sarebbe piaciuto moltissimo realizzare una trasmissione divulgativa e culturalmente stimolante come “Freedom” o “Ulisse: il piacere della scoperta”.

La radio invece la uso principalmente per rilassarmi, a sera non possono mai mancare pezzi chillout nella mia playlist musicale.

Preciso però che in campo musicale sono “onnivoro”: non ho un genere musicale preferito, ma ascolto qualsiasi cosa riesca a colpire le corde della mia anima.

 

 

  • La tua citazione famosa preferita

 

“Non può piovere per sempre” dal film “Il Corvo”

“Stupido é chi lo stupido fa signore” dal film “Forrest Gump”

 

 



 

 

  • Il tuo ultimo “successo”lavorativo, affettivo, quanto è il frutto della tua spontaneità ed esperienza e quanto invece è il risultato  di fattori esterni

 

La mia soddisfazione più grande è senza dubbio la laurea in legge ed essermi abilitato alla professione forense, qualcosa a cui ho dedicato anni della mia vita, con sudore, impegno e notti insonni; indubbiamente senza passione sarebbe stato impossibile raggiungere questo risultato.

Se sono bravo oppure no ai posteri l’ardua sentenza. Sul web sono veramente felice del seguito a livello di pubblico e dei consensi che sto riscuotendo, soprattutto su Tiktok, social su cui sono attualmente molto attivo e dove il mio canale sta crescendo con un buon ritmo, considerando soprattutto che lo stesso è stato aperto da poco.

Sono fiducioso che da li possano venire fuori gran belle soddisfazioni, credo addirittura più che da youtube, dove dopo la questione “adpocalypse”, risulta molto più difficoltoso per i piccoli canali emergere, e si sa, se i risultati tardano ad arrivare o non arrivano proprio nonostante uno ci metta il massimo impegno, può essere molto frustrante per un creator di contenuti.

 



 

 

  • Prossimi eventi DifferentPlayer

 

 

Attualmente anche causa epidemia covid-19 non ho eventi in programma nell’immediato, ma sono aperto a qualsiasi cosa mi venga proposta e che sia in linea con quello che faccio e con il mio modo di pormi sul web; detto questo approfitterò di questo tempo per dedicarmi alla stesura del mio romanzo, che sperò possa vedere la luce nel 2021.



 

 

 

  • Contatti DifferentPlayer

 

Facebook: DifferentPlayer80

Instagram: Differentplayer80

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *