Seguici su:

news

FEDERICO ANGARANO MENTAL & LOVE COACH SI RACCONTA

Pubblicato

il

Federico Angarano, love coach.Vediamo cosa ha da raccontarci e come nasce la sua passione per il suo lavoro 😉 

DI COSA TI OCCUPI ?


Principalmente sono un Mental & Love Coach, ovvero aiuto le persone a raggiungere i propri obiettivi di vita, personali e relazionali.Attraverso delle consulenze di coaching dal vivo o via webcam, guido il mio cliente nello scegliere cosa fare giorno dopo giorno per raggiungere l’obiettivo prefissato.Lavoro con una serie di tecniche derivanti dal mondo del miglioramento personale e P.N.L. (Programmazione neuro linguistica), che ho potuto apprendere grazie al corso intensivo per diventare un Coach professionista tenuto nel 2014 presso Master Coach Italia.Inoltre ho approfondito la mia formazione con innumerevoli letture e ho frequentato vari corsi, sia da corsista che da coach, per esempio:Comunicazione efficace, linguaggio del corpo, la comunicazione in amore, il linguaggio ipnotico, Social media Marketing e comunicazione digitale, crescere imprenditori e tanto altro.

Nel restante tempo libero mi piace scrivere e recitare.
Per ora ho fatto qualche semplice figurazione e comparsa in diversi film        italiani e ho scritto un mini-spot pubblicitario per L’azienda “My best     marketing”.Continuo a formarmi per diventare un buon attore e sceneggiatore/scrittore.
Dato che un domani non mi dispiacerebbe poter lavorare seriamente anche in questi ambiti.

IL RAPPORTO CON IL TUO LAVORO, TI PIACE QUELLO CHE FAI? PER TE È UNA PASSIONE VERA O TI SEI ADATTATO AL CONTESTO IN CUI VIVI?

Per me è totalmente una vera passione.
La mia Mission di vita è dare e ricevere amore incondizionatamente.
Ho scelto di fare questo lavoro perché amo aiutare gli altri, adoro quando mi ringraziano sorridenti e commossi, dopo aver finalmente raggiunto i loro obiettivi e la serenità interiore tanto desiderata.
Il miglioramento personale mi ha permesso più di una volta di superare periodi difficili e rivoluzionare la mia vita in meglio.
Perciò ho deciso di iniziare questo percorso.
Così come ha migliorato me può aiutare a migliorare chiunque.
Credo fortemente nel continuo miglioramento e nello sviluppo di una mentalità positiva e produttiva.
A mio parere queste materie dovrebbero insegnarle e trasmetterle sin da piccoli nelle scuole, come fanno già in altri stati tipo la Finlandia.

DESCRIVITI IN 3 PREGI E 3 DIFETTI:

Pregi: Molto creativo, empatico e determinato.

Difetti: Solo 3?
Disordinato come tutti i creativi, estremamente esigente e ritardatario cronico.

FEDERICO ANGARANO QUALI SONO LE TUE PASSIONI E HOBBY?

FEDERICO ANGARANO-Mi affascina tutto ciò che trasmette delle emozioni autentiche.
Infatti oltre al miglioramento personale e le relazioni, mi piace tantissimo recitare, scrivere, viaggiare e giocare con la mia vivace creatività.
Inoltre faccio tanto sport per mantenermi in forma (mens sana in corpore sano.)

QUALI OSTACOLI, SE CI SONO STATI, HAI SPERIMENTATO DURANTE IL PERCORSO E COME LI HAI SUPERATI? COSA DIRESTI A CHI COMINCIA UN PERCORSO COME IL TUO? QUANTO È STATA IMPORTANTE PER TE LA PASSIONE CHE HAI MESSO IN QUELLO CHE STAVI REALIZZANDO?


Gli ostacoli in questo lavoro sono innumerevoli, in primis ogni giorno ti scontri con la diffidenza e l’ignoranza della gente su queste tematiche, soprattutto qui al Sud.
L’ostacolo più grande è capire come trasmettere agli altri quello che sai fare, e far comprendere che sei competente in materia e puoi davvero aiutarli.
Dopo di che, c’è da strutturare tutta la parte sul come promuoversi al pubblico.
Una volta superati questi ostacoli, fare questo mestiere significa immergersi nella vita degli altri e IO amo farlo, ma non tutti siamo esperti subacquei.
Quindi a chi tenta di iniziare un percorso simile, consiglio in primis di chiedersi fortemente se è davvero motivato e spinto dalla passione, perché senza questi due elementi in questo ambito non si va avanti.

FEDERICO ANGARANO QUALI SONO I TUOI PROGETTI A BREVE TERMINE E PER IL TUO FUTURO?

Nel breve termine, mi piacerebbe poter finire di creare il mio primo Video corso sul miglioramento personale e relazionale e promuoverlo in tutta Italia.
Nel lungo termine, oltre a consolidare a pieno la mia figura come Mental Coach, in futuro mi piacerebbe lavorare come attore e sceneggiatore per qualche film/produzione importante.
Così da mettere a frutto la mia creatività a 360° e gli anni di studi e sacrifici.

CI SONO FILM/LIBRI CHE TI HANNO ISPIRATO NEL TUO PERCORSO LAVORATIVO?

(ahahah) Bhè qualche anno fa ho visto un film con Will Smith che disegnava caratteristiche simili al lavoro che faccio: “Hitch, lui si che capisce le donne”, film che mi ha colpito particolarmente e motivato ancora di più nell’intraprendere questo percorso.
Potrei citartene un altro, ma per puro divertimento, con Mel Gibson “What Woman want”.
Perché… A chi non piacerebbe saper leggere la mente delle donne?
Io posso solo provarci 😉 Se ti elencassi tutti i film che mi piacciono, non basterebbe l’intera pagina.Effettivamente però c’è una saga che porto nel cuore, perché rispecchia la reazione alle difficoltà della vita, partendo dal basso per arrivare alle stelle, ovvero il grande “Rocky”.Per quanto riguarda i libri trovo che la poesia di una favola NON per bambini come il “Piccolo Principe” sia insuperabile. Ultimamente una raccolta di poesie mi ha particolarmente affascinato, ritrovandomi in “Cedi la strada agli alberi” di Franco Arminio.

FEDERICO ANGARANO IL TUO IDOLO, C’E’ QUALCUNO A CUI TI ISPIRI?

Ormai da anni ho reso me stesso il mio primo vero idolo.
Dato che punto a migliorarmi giorno dopo giorno sempre di più, mi paragono e mi sfido solo con me stesso.
Sicuramente in ogni settore ho un punto di riferimento che si avvicina a me come ideologie e tipo di carriera, per esempio:
Come Mental coach stimo molto Daniele di Benedetti per la sua spontaneità ed energia, come You Tuber/scrittore mi piace la carriera che ha fatto Francesco Sole o Devid Sassi che trovo molto profondo.

Come attore mi ispiro a Elio Germano, che reputo uno dei giovani attori

Italiani più bravi in assoluto, a cui hanno detto più volte che assomiglio.

“ Work until your idols become your rivals”

  • Contatti
    SEGUIMI SU:

Youtube:  https://tinyurl.com/y9jydgeo

Pagina FB:    https://www.facebook.com/Fedearteamore/

Gruppo FB:   https://www.facebook.com/groups/Fedar…

Instagram:    https://www.instagram.com/fedearteamore/

L’articolo FEDERICO ANGARANO MENTAL & LOVE COACH SI RACCONTA proviene da Passione Vera.

continua
Annuncio
commenta

Scrivi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

news

Giraldi editore pubblica un libro dedicato al Body shaming: DILLO A CURVY PRIDE!

Pubblicato

il

da

Body shaming, rivincita, violenza fisica e verbale, tradimenti, amore, ricerca dell’autostima e della
felicità sono solo alcuni dei temi affrontati nel libro Dillo a Curvy Pride a cura di Antonella Simona
D’Aulerio.

I protagonisti del libro sono i vincitori del contest letterario promosso dalla Giraldi Editore in
collaborazione con l’Associazione Curvy Pride – APS.

L’idea di Dillo a Curvy Pride, Giraldi editore, nasce con la pubblicazione del libro “La mia resilienza in un corpo morbido” di Marianna Lo Preiato (Presidentessa dell’Associazione), a cura di Marzia Di Sessa.

Marianna ha passato il testimone a 33 protagonisti “perché” ha pensato:

“se aprire il mio cuore e affrontare gli spettri del passato sta facendo così bene a me lo farà
sicuramente anche agli altri”.

La forza di Dillo a Curvy Pride, Giraldi editore, è rappresentata dai suoi autori.

Sono persone normali che potrebbero essere un’amica, un vicino di casa o una sorella, che con coraggio e generosità hanno raccontato scorci della loro vita, episodi ed emozioni troppo spesso tenuti nascosti perfino allo sguardo delle persone più care.

Liberarsi dai pregiudizi, lottare contro il bullismo, ribellarsi a stereotipi nocivi e pericolosi, credere
nelle proprie potenzialità e iniziare ad amare incondizionatamente, partendo innanzitutto da se
stessi, sono i valori dell’Associazione Curvy Pride – APS a cui la Giraldi Editore devolverà una parte
del ricavato della vendita del libro.


Come scrive Luca Ward (attore, doppiatore, direttore di doppiaggio) nella prefazione:

“Raccontare e raccontarsi oggi è inteso anche come forma di terapia di guarigione e la potenza del racconto ci aiuta a comprendere che non siamo soli nelle nostre difficoltà ma tutti, anche le persone che a noi sembrano serene, felici o apparentemente arrivate, vivono o hanno vissuto i loro spazi d’ombra.
Tanto prima capiremo che questo è assolutamente normale, tanto prima riusciremo ad uscire dal
nostro guscio e a superare le nostre paure”.


L’obiettivo dell’antologia è trasmettere un messaggio di speranza in un futuro migliore per le tante
persone che avranno il coraggio di guardare in faccia le loro vite, capire quello che vogliono
migliorare e muoversi per raggiungere tale obiettivo!

L’articolo Giraldi editore pubblica un libro dedicato al Body shaming: DILLO A CURVY PRIDE! proviene da Passione Vera.

continua

news

ShE!NoThinG: Un videoclip significativo

Pubblicato

il

da

ShE! NoThinG presenta “Woman”, una viscerale rock ballad contro il femminicidio

ShE!NoThinG- In occasione della giornata contro la violenza sulle donne ShE!NoThinG esordisce proprio con “Woman”, un singolo sanguinante, viscerale, profondo, in cui il timbro graffiante e oscuro della cantautrice tocca corde scoperte intonando melodie dolorose ma necessarie per ricordare a tutti che “il colore rosso del sangue è femminile ma non è femminicidio”.

Cosa c’era prima del big bang?

Qualcuno presume che non ci fosse niente, eppure da quel niente è nato tutto. O forse prima del “niente” (“nothing”) c’era già “lei” (“she”). Lei, la donna, la forza creatrice, lo scrigno della vita, la vibrazione che scuote le anime del giorno e le fonde con quelle della notte e viceversa, disegnando l’eternità.

Questa la presentazione del singolo con le parole dell’artista: L’amore ama fortemente, non con la forza. Le parole sono strumenti per comunicare, non armi per distruggere. L’amore lascia la sua impronta nell’anima, non sul corpo. Casa è dove sei al sicuro, non in pericolo”.

Sotto l’egida del controverso ed eclettico artista e produttore Paolo Fattorini, “Woman” anticipa il disco d’esordio di ShE!NoThinG, che si preannuncia sin da ora un affascinante viaggio introspettivo attraverso i più bui anfratti del nostro inconscio.

L’articolo ShE!NoThinG: Un videoclip significativo proviene da Passione Vera.

continua

news

Monarkaotika: il secondo album “Psicanalisi” è fuori ovunque

Pubblicato

il

da

Carichi più che mai, i Monarkaotika sfornano il loro caldo e fumante secondo album, “Psicanalisi”. I 9 brani (8 inediti e una stravolta cover di “Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi” di Lucio Battisti), a cui nella versione fisica si aggiunge una ghost track inaspettata, sono tutti rigorosamente registrati in presa diretta per evidenziarne l’attitudine live e rappresentano un notevole passo avanti per la rockband tarantina, più matura nei suoni e aggressiva nei temi, sottolineando con incisività il loro approccio punk e lo-fi pur aprendosi a sonorità rock di più ampio respiro.

Psicanalisi” prosegue concettualmente il discorso cominciato con il debut album “Meravigliosa Mente Instabile” (e i titoli stessi dei due lavori non ne fanno mistero) . Gli artisti scavano sempre più a fondo tra le inquietudini e i tormenti della “meravigliosamente instabile” mente umana.

Se il primo disco affrontava il tema della follia, nel nuovo lavoro i Monarkaotika pongono invece l’attenzione sul controllo della mente.

La mente a volte può essere un’autoanalisi positiva e utile a migliorarsi, altre volte, può rappresentare una subdola manipolazione delle idee da parte del mondo esterno.

La maggior parte dei testi nasce perciò dal continuo bisogno conoscersi a fondo per riuscire a distinguere e capire la differenza. Cercare dentro di sé un appiglio per non precipitare nell’oscurità di un futuro incerto.

Il gruppo è presente su SpotifyFacebook-Instagram

Articoli simili:

L’articolo Monarkaotika: il secondo album “Psicanalisi” è fuori ovunque proviene da Passione Vera.

continua

Trends