Seguici su:

Fabia Tonazzi

Mari Conti presenta Live Now

Pubblicato

il

Il brano cantato da Mari Conti

Ritorna Mari Conti con un nuovo singolo pluridimensionale.
Live Now è un imperativo categorico finalizzato alla riscoperta continua dell’eternità relativa, ovvero – quasi come un ossimoro – è un elogio “all’eterno presente”, il qui e ora.
Il futuro non è più la somma della distanza tra noi, i nostri desideri, le nostre paure grazie agli eventi della vita che spesso cambiano la prospettiva delle cose in un solo attimo.
Live Now parla di una persona che scopre all’improvviso il valore assoluto di chi cammina e vive al suo fianco e, conseguentemente, la paura di perderla.
Live Now è una corsa contro il tempo, dove il conto alla rovescia è già cominciato.
‘Vivi ora, perché’ non saremo più gli stessi di prima. Non sentiremo più come prima”…


Il video
Un viaggio sequenziale e psichedelico, tra immagini oniriche e figuranti magici, attraverso mondi sconosciuti, paralleli al mondo reale…

Esseri viventi che si muovono negli abissi degli oceani …
Esseri immortali e mitologici – a metà fra donne e sirene – che all’improvviso scoprono di essere “umani” e vogliono risalire a galla, respirare, danzare, riportare indietro il tempo… per sopravvivere ancora un po’. Sembra voler ritrarre il tempo che scorre e che delinea come scintille pazze l’energia della vita.
Come cita il testo della canzone Attraverserò il confine, dove so che non troverò mai piu’ qualcuno come te, qualcuno come te…
In questo mondo che sta crollando sei l’unica scintilla di luce
ti voglio ancora…


Note d’autore su mari conti

Mari Conti, cantautrice italiana, nasce a Roma.
Fin da adolescente si appassiona alla musica cominciando a cantare prima come corista e poi come solista, in molte cover band della Capitale. Comincia a scrivere le sue canzoni solo alcuni anni dopo, grazie all’incontro con il chitarrista americano Gary Lucas – con il quale scrive You Will See My Flame Again, dedicato al suo cantante preferito Jeff Buckley ( con il quale Gary Lucas scrisse due fra i suoi brani diventati storici del rock, Grace e Mojo Pin) – e a quello successivo, nel 2009, con Mozez Wright ( Mozez), ex front man della band pioniera del trip hop degli Zero 7.


Con Mozez, Mari scrive il suo primo album d’esordio intitolato Gentle Beauty ( uscito nel 2012 ) che contiene dodici brani ispirati al mondo sonoro del trip hop.

Di questi, Free viene remixato dal producer e dj inglese Raj Mang (Roxy Music, Freddy Mercury, Shirley Bassey,Gorillaz). La canzone, che ottiene un grande riscontro, diventa colonna sonora dell’edizione 2014 della rassegna di musica elettronica Electric Elephant – Festival di Tisno . Inoltre Vincenzo Incenzo (autore di successi della musica italiana cantati da Michele Zarrillo, Renato Zero e molti altri) scrive insieme a lei e a Mozez Blue Is My Favourite Colour.

Dopo il suo primo album Mari inizia una serie di collaborazioni con diversi dj e producer europei quali Claudio Fiore (Eternal) seguito da Milo S (Just a Fool) e GoldLounge (Like a Feather)
Mari collabora successivamente con la band WA (Paolo Palazzoli e Roberto Cosimi) inserendo due brani nel loro album Blue Thinking, uscito nell’autunno 2019.
Nell’aprile 2020 esce con il singolo “Hangin on a Kiss”, scritto assieme a Mozez Wright.
http://www.mariofficial.com

Scritto da Marina Conti e Osmond Wright
prodotto da Osmond Wright per l’etichetta indipendente inglese Numen Records
Distribuito da Fuga
Mix e Master : Tommy Bianchi
http://www.toomusic.it/bianchi/
Videomaker: Diego Monfredini
https://vimeo.com/dieceux

L’articolo Mari Conti presenta Live Now proviene da Passione Vera.

continua
Annuncio
commenta

Scrivi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fabia Tonazzi

Priscilla Salerno e la giornata dedicata alle donne per dire di no alla violenza e ai femminicidi

Pubblicato

il

da

Priscilla Salerno scende in campo e ci mette la faccia per la giornata sulla violenza sulle donne e non solo. 

Priscilla Salerno dice di no alla violenza in generale e ricorda anche la vicenda che lo scorso anno aveva colpito l’opinione pubblica. A Legnano Sara Del Mastro nel 2019 sfigurò con l’acido l’ex ragazzo Giuseppe Morgante. Sono tanti i personaggi pubblici che intervengono continuamente su quella che proprio oggi il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha definito un’emergenza sociale. 

Priscilla svolge attivamente dei ruoli sia nel campo della scuola e quello della politica.

Di recente infatti l’attrice è stata attivista nelle elezioni regionali in Campania, e da anni impartisce lezioni di educazione sessuale nelle scuole italiane su il delicatissimo tema del revenge porn.

Noi di PassioneVera siamo andati a curiosare sul web e abbiamo trovato questo video davvero in linea con quanto riportato. Il video risale al 2014. Sicuramente sono passati diversi anni rispetto a oggi ma il pensiero espresso è sempre attuale.

Se pensate che Priscilla Salerno sia stata “solo” una porno star in questo video qui sotto vi spiazzerà sapere che è un architetto come dichiara durante l’intervista!

articoli simili:

L’articolo Priscilla Salerno e la giornata dedicata alle donne per dire di no alla violenza e ai femminicidi proviene da Passione Vera.

continua

Fabia Tonazzi

– Chiamatemi strega -PASSIONE E CAMBIAMENTO La rubrica di Rita Cerimele

Pubblicato

il

da

Bentrovati al secondo appuntamento di questa nuovissima rubrica a cura di Rita Cerimele “PASSIONE E CAMBIAMENTO” .

L’argomento di oggi si intitola “Chiamatemi strega”

– Chiamatemi strega –

“Liberate Rame” è il titolo del dottorato alla ricerca promosso dalla Royal Central School of Speech and Drama che è stato presentato con un Webinair il 30 ottobre 2020 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Londra. Questo progetto, ideato da Filomena Campus cantante jazz, regista teatrale e accademico, ha l’obbiettivo di restituire a Franca Rame la sua importanza come autrice, regista e protagonista della cultura Italiana a prescindere dal lavoro di cooperazione fatto con il suo compagno di Vita Dario Fo. Filomena Campus è stata accompagnata da tre prestigiosi ospiti: Joseph Farrel, professore universitario, traduttore e biografo di Franca Rame e Dario Fo, Tom Cornford, docente di Teatro e Spettacolo presso la Royal Central School of Speech and Drama di Londra e Maria Teresa Pizza, direttrice dell’Archivio MusALab Franca Rame Dario Fo.

Jacopo Fo e Mattea Fo, presidente della Fondazione Fo Rame, sono stati presenti per un saluto speciale via video.

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulla donna, questo articolo ripropone il monologo di Barbara Giorgi scritto per Franca Rame

Non importa chi sono.

Non importa come mi chiamo.

Potete chiamarmi Strega.

Perché tanto la mia natura è quella.

Da sempre, dal primo vagito, dal primo respiro di vita,

dal primo calcio che ho tirato al mondo.

Sono una di quelle donne che hanno il fuoco nell’anima,

sono una di quelle donne che hanno la vista e l’udito di un gatto

sono una di quelle donne che parlano con gli alberi e le formiche,

sono una di quelle donne

che hanno il cervello di Ipazia, di Artemisia, di Madame Curie.

E sono bella!

/Ho la bellezza della luce, ho la bellezza dell’armonia/

ho la bellezza del mare in tempesta, ho la bellezza di una tigre-,

ho la bellezza dei girasoli, della lavanda e pure dell’erba gramigna!-

Per cui sono Strega.

-/Sono Strega perché sono diversa, sono unica, sono un’altra,-/

/sono me stessa, sono fuori dalle righe,/

//sono fuori dagli schemi, sono a-normale… sono io!//

///Sono Strega perché sono fiera del mio essere animale-donna-zingara-artista///

e … folle ingegnere della mia vita.

Sono Strega perché so usare la testa, perché dico sempre ciò che penso,

perché non ho paura della parola pericolosa e pruriginosa,

della parola potente e possente.

Sono Strega perché spesso do fastidio

alle Sante Inquisizioni di questo strano millennio,

di questo Medioevo di tribunali mediatici e apatici.

Sono Strega perché i roghi esistono ancora e io

– prima o poi –

    potrei finirci dentro.

“Oggi la violenza sulla donna è peggio dell’Inquisizione” @ritacerimele

Articoli simili:

L’articolo – Chiamatemi strega -PASSIONE E CAMBIAMENTO La rubrica di Rita Cerimele proviene da Passione Vera.

continua

Fabia Tonazzi

Chi è Rodolfo Banchelli? Tu lo conosci?

Pubblicato

il

da

Oggi intervistiamo Rodolfo Banchelli e ci faremo dire tutto su di lui!

Ciao Rodolfo, bentrovato su Passione Vera!

Parlaci un pò di te…

Ciao a tutti! Allora mi presento anche se è difficile descrivermi in modo sintetico…Sono una persona :

  • Perseverante
  • Appassionato
  • Generosa
  • Troppo istintiva
  • Precisa

Amo camminare nella natura..coltivare piante. Mi occupo di. Musica.. Canto, scrivo canzoni, scrivo musical… Ballo lo swing.. Direttore artistico di locali live.. Faccio quello che mi piace e che ho scelto.. Dono una persona fortunata.. Ma mi impegno molto e dedico tutto me stesso alla mia passione.. Lavoro . Gli ostacoli li ho superati non arrendendomi mai.. Sono morto e rinato tante volte.. 

Rodolfo, cosa vuoi raccontarci in merito al tuo lavoro?

rodolfo banchelli

Se hai grande passione la musica ripaga di tutto.. Se si cerca successo e soldi.. Senza amare quello che fai e senza sacrifici.. Come sembra nei talent.. Lasci perdere.. La mia passione è la mia forza è stata ed è fondamentale.. 

Rodolfo vuoi aggiungere qualcosa?

Io sono un sognatore.. vivo di sogni e li realizzo.. Non mi pongo limiti mai..Amo però la mia indipendenza..ls mia libertà.. E come ho scritto nel mio ultimo brano FUORI E DENTRO ME…mi sento un partigiano e sono pronto a lottare per la libertà.. Credo nella natura.. Nei suoi tanti aspetti.. Guardare e capire la natura.. Vuol dire imparare.. Dal ciclo dle stagioni, dal vento, dalla pioggia.. Dalla terra dal mare..tutto è civico tutto passa e ritorna.. Siamo parte della natura.. Non ho idoli.. Amo lo Swing, il Rock and Roll e il rhythm and blues… Ho amato Gaber, Paolo Conte, Ivano Fossati ma non ho mai fatto pazzie per seguire nessun artista..Le parole dei cantautori però mi hanno dato forza.. E aiuto.. Anche Guccini è Iannacci.. 

Cosa pensi di questo periodo dal punto di vista musicale? Hai progetti in corso?

E’ un periodo difficile per gli artisti.. A breve, una nuova canzone. Nuovo singolo,  per tornare a fare spettacoli in teatro ci vorrà tempo. Ma appena possibile, un album. E un nuovo spettacolo.. Forse fine 2020. Grazie Fabia per lo spazio che mi stai dando e vi lascio i miei contatti. Chiunque fosse interessato a seguire i mei eventi o quello che faccio mi può trovare su:

Facebook www.facebook.com/Rodolfo-Banchelli-1715908988688450/?ref=page_internal

Instagram www.instagram.com/rodolfobanchelli/?hl=it

Spotify https://open.spotify.com/artist/49mG2QOzhye2AazrCJwpjJ

Youtube https://www.youtube.com/channel/UCYliEYXkBhSXmjSkJs22wsA

L’articolo Chi è Rodolfo Banchelli? Tu lo conosci? proviene da Passione Vera.

continua

Trends